Amatucci Assicurazioni

Che cos'è una polizza vita rivalutabile

polizza vita assicurazioni rivalutabiliQuando parliamo di questa tipologia, pur dovendo sempre considerare attentamente le Condizioni Generali di Assicurazione nel contratto che viene proposto dalla compagnia o dal broker assicurativo, ci troviamo in genere di fronte a un prodotto che consente di accumulare del capitale nel corso di un periodo medio lungo, allo scopo di creare una disponibilità finanziaria in un futuro più o meno prossimo, per la persona che figura come beneficiario nel contratto assicurativo.
Al di là dello specifico meccanismo finanziario alla base di questo genere di prodotti, è opportuno rilevare almeno due caratteristiche di fondamentale importanza che possono muovere alla scelta di un'assicurazione rivalutabile oppure far decidere il potenziale cliente per un prodotto del tutto diverso.
A prescindere dalla formula di pagamento dei premi che il cliente ha scelto (premio annuo, premio unico, premio unico ricorrente, ecc.) questi vengono accantonati dalla compagnia assicurativa in una propria gestione separata per essere investiti e ottenerne dei ricavi economici. Pur non potendo vantare delle performance particolarmente apprezzabili, questa tipologia di polizza prevede dei rendimenti garantiti che, una volta acquisiti, non possono essere intaccati neanche qualora l'andamento della Gestione Separata fosse negativo. A fronte di un margine di guadagno non elevato questi prodotti garantiscono tuttavia un rendimento garantito e si configurano come una scelta sicura anche per investitori con un basso profilo di rischio.
Ovviamente per ottenere tale rendimento è opportuno onorare fino alla fine gli accordi contrattuali sottoscritti con la compagnia: qualora, infatti, il contraente decidesse di interrompere il pagamento dei premi e di riscattare la parte di capitale maturata, andrebbe incontro a consistenti penali che gli farebbero ottenere un ritorno economico di gran lunga più ridotto rispetto a quello che avrebbe ottenuto alla naturale scadenza della polizza.

Il meccanismo finanziario

A prescindere dallo specifico prodotto una polizza vita rivalutabile è soggetta al meccanismo finanziario della capitalizzazione composta: gli interessi, in questo caso, sono calcolati su somma composta dal capitale versato e dagli interessi già maturati in tutti gli anni precedenti. I rendimenti ottenuti sono cioè dati per acquisiti, il che implica che anche qualora la Gestione Separata fosse caratterizzata da un andamento negativo, quel che si è guadagnato negli anni precedenti non potrebbe in alcun modo essere intaccato.
Accanto ai rendimenti questo genere di prodotti assicurativi prevedono nella maggior parte dei casi, che il capitale versato sia comunque garantito al momento della scadenza del contratto, a prescindere dal reale andamento della Gestione Separata. Al capitale versato si aggiunge un rendimento minimo garantito, variabile in base al singolo prodotto ma che, nella maggior parte dei casi, si attesta intorno al 2%.
Tutte queste caratteristiche consentono di comprendere facilmente perché le rivalutabili siano una tipologia particolarmente adatta investitori poco propensi al rischio, che vogliono evitare qualsiasi oscillazione del capitale accaparrato e il rischio di perdere una parte o l'intero ammontare delle somme versate.

Quando scegliere una rivalutabile

L'assicurazione rivalutabile viene generalmente prescelta da chi intende costituire un capitale sicuro in un futuro più o meno lontano, accaparrando somme di denaro non particolarmente elevate, con un rischio di perdere il denaro praticamente nullo. Può trattarsi, come spesso avviene in metropoli come Roma dove mantenere un tenore di vita dignitoso è più difficile, di un familiare più anziano che risparmia denaro per un figlio o per un nipote, al quale intende garantire una sicurezza economica e un tenore di vita migliore.
Molti contratti assicurativi, al momento della scadenza del contratto offrono la possibilità di riscuotere l'intero capitale maturato o di trasformarlo in una rendita vitalizia, così da poter disporre di una cifra costante ogni mese.
Questa tipologia può, in realtà, essere anche un'assicurazione mista dove una parte dei costi sono finalizzati a offrire garanzie supplementari come un risarcimento in caso di di morte o di invalidità permanente; in questo caso il capitale assicurato potrebbe essere ottenuto, in caso di morte, prima della scadenza del contratto oppure a scadenza, qualora l'assicurato rimanga in vita.